Per Carla Fracci una targa in via Tommei

Menegatti e il sindaco applaudo alla targa apppena inaugurata

Beppe Menegatti a destra, con Ferruccio Soleri





È stata appena inaugurata, lunedì 27 settembre, in via Tommei 2, nelle case popolari del quartiere Calvairate, in zona 4, la targa in memoria di Carla Fracci, che ci ha lasciato 4 mesi fa: Qui visse dal 1945 al 1958 e mosse i primi passi di danza Carla Fracci, tra le più grandi  ballerine del XX secolo. Dai cortili di  Calvairate al Teatro alla Scala fino ai palcoscenici di tutto il mondo.”

A scoprire la targa il maestro Giuseppe Menegatti, regista teatrale, che ha ricordato con affetto la moglie, compagna di una vita, regalando alla piccola folla che lo circondava partecipe momenti della  loro vita insieme, il loro conoscersi alla Scala, durante le prove col regista Luchino Visconti, lui che accompagnava in tram dal Duomo a casa la 17enne Carla, ma senza mai salire, per rispetto, nel piccolo appartamento di via Tommei. Si fermavano invece un poco su una panchina vicina -a, come si dice, volersi bene-. Racconta con dolcezza, regalandosi a ogni saluto, a ogni richiesta, che amici, fotografi, abitanti del quartiere gli indirizzano. Tra gli intervenuti il grande Arlecchino e amico, Ferruccio Soleri, il sindaco Beppe Sala, i ragazzi della Loggia di Calvairate, la radio del quartiere, fondata due anni fa da loro, che hanno caldeggiato la targa, e quattro “spinazitt”, i danzatori giovanissimi a rappresentare il Teatro alla Scala.

Grazia De Benedetti

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni