PROMETHEUS JOURNEY

Una sinfonia visiva caratterizza il nuovo progetto artistico che unisce il suono dei musicisti Eloisa Manera e Stefano Greco con le visioni artistiche di Stefano De Felici e Federico Mazza di Almost Videolab.

Prometheus Journey è un film e un progetto tripartito, composto da una performance live e un cortometraggio che saranno raccolti in un sito web. La prima fase del progetto, è caratterizzata da un video che unisce arte e scienza e mostra il primo capitolo della narrazione, la prima fase di un viaggio verso il futuro. Analogico/digitale, acustico/elettronico, micro/macroscopico, ordine/disordine, sono alcune delle dicotomie che entrano in gioco nella dialettica sonora e concettuale di questo film, realizzato senza l’ausilio di effetti speciali e, anzi, riscoprendo e riadattando tecniche artigianali nella ricostruzione dell’infinitamente grande attraverso l’infinitamente piccolo.
Lo stretto collegamento con la scienza è suffragato da Roberto Paura, direttore dell’Italian Institute for the Future (IIF), organizzazione no-profit che collabora con il World Futures Studies Federation che sostiene apertamente il progetto. L’intento è quello di trasportare lo spettatore in un'ascensione in profondità alla ricerca del vuoto, attraversando la memoria del cosmo e sfogliando gli strati geologici come fossero un museo in disordine.
Condividendo le premesse della ricerca artistica musicale, i due artisti visivi hanno sviluppato una propria traiettoria esplorando i limiti tra biologico e geologico, affrontando un viaggio nell'ecologia dell'inumano guidato dalle tracce sonore del cosmo tra galassie, pianeti ghiacciati e meteore.
Il video nasce in collaborazione con il duo musicale Phase Duo, composto da Stefano Greco (elettronica, monochord) ed Eloisa Manera (violino e composizione) portatore di un linguaggio originale che ben si amalgama con la sperimentazione visiva realizzata da i videoartisti Stefano De Felici e Federico Mazza di Almost Videolab.“Prometheus journey”, infatti, è la prima traccia di S/T, un disco con una forte identità anche rispetto ai nuovi approcci della musica da film e alle colonne sonore, quasi come fosse già la sonorizzazione di un lungometraggio immaginario nello spazio infinito.

https://autrecords.bandcamp.com/album/s-t-4

Ascolto dell’album S/T

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Moovie srl e Lampo Tv snc, che hanno curato la fornitura del materiale tecnico per realizzare circa 20 giornate di shooting in studio e le postazioni di edit in Avid per realizzare la post produzione.

Ava Tanin