CASE ALER VIA LULLI SENZA RISCALDAMENTO

Non cI possono essere cittadini di serie B, Aler intervenga

Dopo la denuncia da parte del Partito Democratico di Milano Metropolitana, l'Azienda Lombarda per l'Edilizia Residenziale (Aler) ha provveduto a ripristinare i riscaldamenti nelle case di via Neera 15, al quartiere Stadera. Purtroppo, però, oggi riceviamo segnalazioni da parte di alcuni inquilini degli stabili di via Lulli 28 che lamentano un danno al tubo della caldaia, con la conseguenza di termosifoni gelidi da circa quindici giorni. Stando alla testimonianza resa da un'inquilina dei caseggiati Aler del Municipio 3, la situazione sarebbe estesa anche ai civici 43 e 47 di via Porpora. 
"Inammissibile che ci siano famiglie abbandonate a se stesse e al freddo da così tanti giorni - denunciano Sergio Boniolo e Giuseppina Rosco, della Commissione Politiche Sociali del Municipio 3. - Tra loro ci sono anche persone anziane, il cui rischio di ammalarsi è altissimo e molto pericoloso, vista la stagione fredda e i contagi da Covid in crescente aumento". 
"Aler, in due settimane, non è ancora riuscita a riparare un danno, nonostante sollecitazioni che vengono inviate praticamente ogni giorno - ha affermato la segretaria metropolitana del PD Silvia Roggiani. - Tutto questo è la prova ulteriore di un fallimento gestionale ormai conclamato. Quel che è certo è che non si può andare avanti così, lasciando cittadini al freddo, senza contare le pessime condizioni in cui versano gli appartamenti, con cancelli e persiane rotte, e situazioni igieniche a rischio. Regione Lombardia deve farsi carico di queste persone  che hanno diritto a godere dei medesimi diritti di ogni cittadino lombardo"
 
Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni