MILANO E LE OLIMPIADI

Ne parlerà il PD martedì 2 luglio alle 21 al teatro Menotti

Milano ospiterà le Olimpiadi invernali del 2026. Il duo Milano-Cortina ha battuto Stoccolma-Are per 47 voti contro 34. Il patto fra le istituzioni e un forte sostegno popolare ci sono valsi l’assegnazione dei Giochi olimpici e paralimpici invernali.
È un risultato straordinario, anche merito del prestigio che la nostra città si è conquistata nel mondo, con scelte all’avanguardia e coraggiose.  Un risultato che avrà ricadute economiche importanti, quasi 3 miliardi di ricavi solo per Milano e la Lombardia, e dal punto di vista occupazionale, con 22mila occupati in più stimati. 
Queste Olimpiadi rappresentano un’occasione per proiettare Milano metropolitana in una grande dimensione internazionale e per dare nuova vita a tante aree della nostra città, come lo scalo di Porta Romana pronto a ospitare il Villaggio olimpico e Rogoredo con la nuova arena olimpica. Un’occasione che risponde a pieno agli obiettivi che la città si è data, un’opportunità per tutti e di tutti.
Di tutto questo, dei posti di lavoro e numerosi investimenti che si tradurranno in occasioni di crescita sociale per tutti, ne parleremo martedì 2 luglio, ore 21, al Teatro Menotti con  gli assessori del Comune di Milano, allo Spor  Roberta Guaineri, e all'Urbanistica  Pierfrancesco MaranLaura Coccia già deputata e campionessa paralimpica di atletica leggera,  Marco Fichera medaglia d'argento ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016. E con i capigruppo Filippo Barberis, Marco Fumagalli e Anita Pirovano.
PD MILANO