NOI LA POLITICA LA FACCIAMO SUL TERRIRORIO

Loro si fanno eleggere e poi se ne vanno

"Bolognini probabilmente ha la memoria corta o gli fa comodo non ricordare. Albertini ha talmente tanto a cuore Milano che nel 2016 si è fatto eleggere consigliere per poi dimettersi immediatamente. Per non parlare di Parisi, uno che dopo aver perso non si è mai visto in Consiglio. Senza citare poi i campioni delle passerelle romane, Gelmini e Salvini.
La politica è una cosa seria e Milano, specie in questo momento storico, è una città che ha bisogno di un sindaco e di una squadra capaci di dedicarsi col massimo impegno alla ripartenza e a costruire le risposte per una città costretta, come il resto del mondo, a fermarsi per la pandemia.
Non abbiamo bisogno di personaggi calati dall'alto e distanti anni luce dai problemi e dalle opportunità di Milano. Noi la politica la viviamo e la facciamo sul territorio, non come loro che si fanno eleggere e poi se ne vanno".  
Così in una nota la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani. 
Antonella Tauro
Ufficio stampa 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni