ONORARE VITTIME RINNOVANDO IMPEGNO CONTRO AFFARI COSCHE

“Ricordare le vittime di mafia è un impegno, che rinnoviamo ogni 21 marzo, a combattere la criminalità organizzata, a difendere e affermare la legalità. Serve più che mai in questa data ricordare che le mafie significano omicidi, violenze, prevaricazioni, rinuncia alla libertà. Sono le stesse mafie che oggi cercano di sfruttare la crisi e aggredire gli appalti e l’economia legale, che mettono il pizzo e sfruttano il lavoro”. Lo ha scrito su Facebook il senatore Franco Mirabelli, capogruppo del Pd nella Commissione Antimafia e vicepresidente vicario dei senatori dem. “Sono le stesse mafie - ha proseguito Mirabelli - che immettono miliardi di euro di provenienza criminale nel mercato, inquinando la nostra democrazia e cercando di radicarsi in tutta la nostra società. La giornata in ricordo delle vittime di mafia va onorata con l’impegno dello Stato a impedire che la sofferenza di tanti, da una parte, e i soldi che stanno arrivando per ripartire, dall’altra, diventino affari per le cosche. Mettere in sicurezza gli appalti, fare di più contro l’usura e combattere la corruzione sono le priorità per rinnovare l’impegno che è costato la vita a tanti”.

Diana Comari
Assistente sen. Franco Mirabelli


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni