QUARTAPELLE E MURONI: "OGGI IL TAR DA' RAGIONE AL COMUNE DI MILANO

L'URBANISTICA DEVE RIMANERE A MISURA DI CITTADINO E TERRITORIO"

"Oggi la giunta Sala riprende da dove si era fermata. Lo scorso anno il comune di Milano ha approvato un Piano di Governo del Territorio nuovo, lungimirante, frutto di un lavoro enorme voluto dall’Assessore Maran. Fontana poco dopo però ha messo da parte questo bel successo con una legge regionale che regala il 25% dei volumi a chi ristruttura mobili dismessi. Tutto a vantaggio economico di costruttori e immobiliaristi e a svantaggio chiaramente della cittadinanza e del territorio. Oggi però il Tar ci dà ragione, in 32 pagine ci conferma che la legge della regione Lombardia è ingiustificatamente rigida e comprime eccessivamente i poteri del comune di Milano. Porteremo avanti le istanze del Comune  anche col nuovo Governo, l’urbanistica deve rimanere a misura di cittadino e del territorio".
Così in una nota congiunta la deputata del PD Lia Quartapelle e la vicepresidente della Commissione Ambiente Rossella Muroni

Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni