SINDACALISTA MORTO

ROGGIANI: SGOMENTA E ATTONITA, FORTE ABBRACCIO ALLA FAMIGLIA

"Inaccettabile morire lottando per i propri diritti. Mi lascia sgomenta e attonita la morte del sindacalista Adil Belakdim, travolto e ucciso da un camion mentre partecipava a un presidio di fronte alla Lidl di Biandrate, nel Novarese.
Dopo le aggressioni ai lavoratori in protesta davanti ai cancelli della Zampieri di Lodi, è evidente come ci troviamo di fronte a una situazione molto pericolosa di conflittualità. La politica tutta e le istituzioni non possono restare indifferenti: le battaglie per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori sono le nostre battaglie, e va fatto il possibile per fermare ogni tensione sociale. Alla famiglia, agli amici e ai compagni di Adil vanno la mia commossa solidarietà e un forte abbraccio".
Così in una nota la segretaria metropolitana del Pd Milano esprime il suo cordoglio per la morte del sindacalista Adil Belakdim, il trentasettenne residente a Vizzolo Predabissi. 
Antonella Tauro
Ufficio stampa PD

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni