SINDACALISTA MORTO

ROGGIANI: SGOMENTA E ATTONITA, FORTE ABBRACCIO ALLA FAMIGLIA

"Inaccettabile morire lottando per i propri diritti. Mi lascia sgomenta e attonita la morte del sindacalista Adil Belakdim, travolto e ucciso da un camion mentre partecipava a un presidio di fronte alla Lidl di Biandrate, nel Novarese.
Dopo le aggressioni ai lavoratori in protesta davanti ai cancelli della Zampieri di Lodi, è evidente come ci troviamo di fronte a una situazione molto pericolosa di conflittualità. La politica tutta e le istituzioni non possono restare indifferenti: le battaglie per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori sono le nostre battaglie, e va fatto il possibile per fermare ogni tensione sociale. Alla famiglia, agli amici e ai compagni di Adil vanno la mia commossa solidarietà e un forte abbraccio".
Così in una nota la segretaria metropolitana del Pd Milano esprime il suo cordoglio per la morte del sindacalista Adil Belakdim, il trentasettenne residente a Vizzolo Predabissi. 
Antonella Tauro
Ufficio stampa PD

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni