TANTA DISTANZA TRA BERNARDO E LA CULTURA CIVILE DELLA CITTÀ

"In un colpo solo oggi il candidato della destra milanese Bernardo ha spiegato che per lui fascisti e antifascisti pari sono basta siano persone perbene e che il massimo di diversità che riesce a concepire è quella tra maschi e femmine. Insomma nulla a che vedere con l’idea di una società aperta, inclusiva e democratica. Milano è un’altra cosa: una città europea, moderna, libera e antifascista. È triste costatare la distanza tra il candidato delle destre e la cultura civile di Milano". Così ha scritto il senatore milanese Franco Mirabelli, vicepresidente del Gruppo PD al Senato.
Diana Comari
Assistente sen. Franco Mirabelli 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni