UNA RASSEGNA DI PENSIERI, SENTIMENTI E FANTASIE SOLO MASCHILI

"Una rassegna di pensieri, sentimenti e fantasie solo ed esclusivamente maschili. Ecco il Festival della Bellezza 2020 in corso a Verona, a proposito della manifestazione che si è aperta in agosto nella città scaligera. Ventuno incontri, venti uomini protagonisti. Unica presenza femminile, Jasmine Trinca, quasi una 'marziana' su un pianeta che pare popolato solo da maschi e dal loro immaginario. Oltretutto, per parlare di Eros e bellezza, di desiderio e di piacere. I protagonisti hanno fatto e faranno riferimento a grandi geni della letteratura, dell'arte, della letteratura e della filosofia, da Platone a Dante, da Casanova a Klimt, da Toulouse-Lautrec a Fellini, come si vede tutti rigorosamente uomini, tutti citati assieme alle loro eroine o modelle o amanti, ancelle, vestali, angeli e dee di fantasie rigorosamente maschili.

Non è la prima volta che il Festival della Bellezza dimostra tale assoluta insensibilità alle istanze della donna, e la giustificazione addotta quest'anno - la rinuncia di molte relatrici - suona alquanto sospetta: solo le donne hanno rinunciato? A completare il quadro, l'uso di un'immagine che raffigura una bambina, collegata a una manifestazione legata anche all'erotismo e dunque molto poco adatta, visto che i minori sono da tutelare sempre e comunque. Un'occasione persa, ancora una volta, dal mondo della cultura per mostrare rispetto e considerazione verso le donne e la loro visione del mondo. La strada da fare verso una vera parità è ancora, purtroppo, molto lunga".                                                Così in una nota le Donne Democratiche di Milano Metropolitana sul Festival della Bellezza 2020 in corso a Verona. 

Ufficio Stampa PD

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni