LA RIBELLIONE DELLE MASSE - PARTE II

La MORALE è la scienza e l’arte che s’interessa di queste regole, nate dalla necessità della convenienza civile e, “morale” viene definito il comportamento che si adegua ad esse.

La morale è un problema costante nella bimillenaria storia della nostra filosofia e in tutte le filosofie, è (o almeno dovrebbe essere) la sostanza di tutte le leggi di uno stato, degli statuti di ogni società. Perciò è sommo interesse e dovere di tutti che ogni membro della società sia informato, formato e convinto ad osservarle, e che infine siano punite le violazioni.

E la libertà dove va a finire? Ebbene la libertà e proprio e soltanto il risultato di questo ordine, creato insieme, accettato e osservato.

Seconda premessa

2°) Questo discorso sulla morale, sulla questione morale, è davvero tanto importante e urgente?

La risposta è si, assolutamente, e a conferma vi segnalo con piacere un’intera pagina di STAMPA SERA del 18 Aprile u.s.; curata dalla sensibilità storica del giornalista Mauro Anselmo.

L’argomento messo a fuoco in quella pagina era la MORALE LAICA, e precisamente quali sono le sue caratteristiche, i suoi fondamenti e se è in grado di risolvere i gravi problemi del nostro tempo.

Questo interrogativo, però, per il solo fatto di essere stato posto, analizzato e amplificato in diversi libri freschi di stampa è la conferma di una convinzione sottostante e precedente: che cioè, la civiltà sta crollando perché è crollato e vanificato nella coscienza degli individui, il senso morale e il suo potere di orientamento.

Questo problema, vecchio come la storia umana, in certi momenti si avverte di più: in questo momento riemerge dalla presunzione fumosa del nostro tempo. Diamo solo un’occhiata a questa interessante pagina di STAMPA SERA.

Domanda: È POSSIBILE UNA MORALE LAICA?

Prima risposta: Viene dal saggio: l’altruismo e la morale Ediz. Garzanti, di Salvatore Veca, Prof. di Filosofia della politica a Firenze e Francesco Alberoni, sociologo; una morale laica è possibile, è necessaria, è fondata su altruismo e razionalità, però è ancora molto giovane, e si trova in uno stadio goffo e rude, in sostanza primitivo.

Seconda risposta: ci viene dal saggio BREVE CORSO DI MORALE LAICA di Ruggero Guarini – Ediz. Rizzoli:

una morale laica non ha fondamento sufficiente perché la morale è ALTRUISMO fondato sulla trascendenza del divino.

Terza risposta: Viene da Lucio Colletti, ordinario di filosofia teoretica all’Univ. LA SAPIENZA di Roma: morale è il comportamento di chi si è votato a un Principio o a una Causa trascendente. Difficile tracciare la distinzione tra moralità e fanatismo:  Fondamenti della morale laica sono

1°) il testimonio della propria coscienza

2°) considerare l’altro come PERSONA. Fine e non mezzo.

Carlo Bo osserva: la morale religiosa e e quella laica arretrano davanti al consumismo.

Messori osserva: la morale laica non funziona (l’albero si conosce dai frutti) si dimentica che il peccato pubblico è conseguenza del peccato personale.

Il problema della morale laica è ricomparso sulla prima pagina de LA STAMPA il 23 Aprile 1988.

Grande titolo: quale forza per la morale laica? L’ETICA DISARMATA. Riassumo la risposta: la morale laica può coincidere con quella religiosa, però sembra più disarmata perché non ha trovato un surrogato altrettanto vincolante quanto il timor di Dio.

E seguiva una citazione di Locke  Il filosofo empirista inglese del 1600:” per un ateo né la parola data,  né i patti e i giuramenti che sono i vincoli della società umana,  possono essere stabili o sacri: eliminato Dio,  anche soltanto col pensiero,  tutte queste cose cadono.”

Sul supplemento della STAMPA dello stesso giorno, TUTTOLIBRI, c’è un articolo di Gianni Vattimo, professore di filosofia all'università di Torino, che conclude con queste parole: “oggi l'educazione estetica sembra non basti più (anche se l'educazione estetica come è stata proposta da Schiller è già un progetto ragionato ed equilibrato) …..meglio, per ora, tornare ai valori dell’educazione estetico-morale del passato.

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni