"DAFNE" AL MESSICO IN PRIMA VISIONE E IN ESCLUSIVA PER MILANO

Esce al Cinema Mexico da venerdì 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, il film Dafne di Federico Bondi con Carolina Raspanti, Antonio Piovanelli, Stefania Casini.
Sabato 23 marzo alle ore 21:00 il regista Federico Bondi e Carolina Raspanti saranno in sala per presentare il film A seguire, la proiezione.
Sinossi: Dafne ha trentacinque anni, un lavoro che le piace, amici e colleghi che le vogliono bene. Ha la sindrome di Down e vive insieme ai genitori, Luigi e Maria. L?improvvisa scomparsa della madre manda in frantumi gli equilibri familiari: Dafne è costretta non solo ad affrontare il lutto, ma anche a sostenere Luigi, sprofondato nella depressione. Grazie all?'affetto di chi le sta intorno, alla propria determinazione e consapevolezza, Dafne trova la forza di reagire e cerca invano di scuotere il padre. Fino a quando un giorno accade qualcosa di inaspettato: intraprenderanno insieme un cammino in montagna verso il paese natale di Maria, e, nel tentativo di guardare avanti, scopriranno molto l?uno dell?'altra.
Regia: Federico Bondi - Anno di produzione: 2019 - Durata: 94' - Tipologia: lungometraggio - Genere: drammatico - Paese: Italia - Produzione: Vivo film, Rai Cinema - Distribuito da Istituto Luce-Cinecittà - Soggetto: Federico Bondi e Simona Baldanzi - Sceneggiatura: Federico Bondi - Prodotto da: Marta Donzelli e Gregorio Paonessa - Fotografia: Piero Basso - Montaggio: Stefano Cravero - Musiche: Saverio Lanza - Costumi: Massimo Cantini Parrini - Scenografia: Alessandra Mura, Cristina Del Zotto - Ambientazione: Borgo San Lorenzo / Vaglia / Grosseto.
Orari spettacoli: tutti i giorni alle ore 17:30, 19:20 21:15 (giovedì escluso).
Il film Dafne di Federico Bondi ha vinto il premio Fipresci per la sezione Panorama alla 69ª Berlinale. ?Volevamo fare un film politico e civile - ha detto Bondi - per cui la selezione a Berlino era già una bella conferma. È la prima volta che vengo qui, anche come spettatore. Non si tratta di un festival glamour come Cannes o Venezia. Si sente una tensione morale con una partecipazione straordinaria della città. È una grandissima soddisfazione?. La giuria lo ha premiato ?per il toccante e profondo ritratto umano di una figlia coraggiosa e del suo affettuoso padre nello sforzo di superare il dolore e per l?indimenticabile prova di Carolina Raspanti e Antonio Piovanelli?.
Il regista ? Federico Bondi è nato a Firenze. Laureato in Storia e Critica del Cinema, nel 2008 debutta nel lungometraggio con Mar Nero, in concorso al 61° Festival di Locarno (dove vince il Pardo d?oro alla migliore interprete femminile, il Premio Giuria Ecumenica e il Premio Giuria Giovani) e candidato al David di Donatello per la migliore attrice protagonista e al Nastro d'argento per il migliore regista esordiente. Dalla fine degli anni Novanta è regista di spot e documentari, tra cui Soste (2001), Soste Japan (2002), L?uomo planetario. L?utopia di Ernesto Balducci(2005), Educazione affettiva (2014). Dafne è il suo secondo lungometraggio di finzione.
La protagonista ?Carolina Raspanti è nata nel 1984 a Lugo di Romagna. Dopo essersi brillantemente diplomata, è stata assunta presso l?Ipercoop di Lugo, dove tuttora lavora. Ha scritto due romanzi autobiografici che presenta spesso in giro per l?Italia: ?Questa è la mia vita? e ?Incontrarsi e conoscersi: ecco il mondo di Carolina?. Dafne è il suo primo film.

Antonio Sancassani