Teatro Menotti ultimi posti a 10€

Sei personaggi emblematici dell’opera brechtiana (Jenny, Arturo Ui, Jim Mahagonny, Puntila, Groucha, Madre Coraggio) si incontrano in un luogo non luogo, fuori dal tempo e raccontano la propria storia, tra i brani teatrali, le canzoni e le poesie. Una sorta di esilio, che richiama quello a cui fu costretto lo stesso Brecht negli Stati Uniti, per sfuggire al terrore nazista, in cui i personaggi rievocano e rimpiangono il passato e tutto quello che hanno lasciato alle spalle, ma lanciano uno sguardo lucido e pieno di speranza sul futuro. Un luogo riempito dai suoni e dai colori di una Big Band, che accompagnerà rivisitando le musiche immortali di Kurt Weil e Paul Dessau. Un tono leggero e tragicomico per un omaggio emozionante al più grande autore del Novecento a sessant’anni dalla morte.
.Paolo Bessegato -  professore, Marco Balbi - operaio, Andrea Mirò - Jenny, Francesca Gemma - Yvette, Lucia Vasini - Giovanna, Romina Mondello - Judith e i musicisti di Artchipel Orchestra,
drammaturgia e regia Emilio Russo

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni