IN SCENA "COME SONO DIVENTATO STUPIDO"

Teatro Libero: un'originale commedia su intelligenza e leggerezza in scena fino a domenica 26 gennaio

Il Teatro Libero di via Savona 10 a Milano, propone una commedia sul ruolo dell'intelligenza nella vita quotidiana.
Lo spettacolo è in replica fino a domani alle 18:00.
Il protagonista è Antoine, un ragazzo di 25 anni amante dei libri e della scienza dotato di un'intelligenza fuori dal comune che lo porta a essere curioso verso il mondo e a farsi mille domande. Un giorno, però, si accorge che il suo modo di essere è più una zavorra che altro.
Decide quindi che è arrivato il momento di cambiare vita. Da qui la decisione di diventare un pò più stupido. Ne derivano una serie di esperienze stravaganti e di incontri con personaggi bizzarri: un ubriaco per imparare ad affondare i problemi nell'alcool, una scuola che propone corsi per suicidarsi senza sbagliare, serate intere a giocare a Monopoli con i vicini decisamente sopra le righe.
Insoddisfatto, però, da queste esperienze, si rivolge alla sua pediatra che, dopo avergli rifiutato una lobotomia (un intervento al cervello, ndr) gli propone una cura dall'intelligenza assumendo delle pastiglie di colore rosso.
Con la cura Antoine prova l'ebbrezza di diventare agente di borsa e diventare molto ricco grazie a un amico del padre finché... una sera incontra Elvis Presley in una specie di sogno allucinazione. Dal dialogo Antoine, finalmente capisce.
La risposta è nello spettacolo di domenica 26.

adv

Nella foto una scena dello spettacolo con i protagonisti: Corrado Accordino, Chiara Tomei, Alessia Vicardi, Daniele Vagnozzi

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni