Non suona, maltrattato, ma dura.

Alberto Pellegatta

Non suona, maltrattato, ma dura.

Le camere rimpiccioliscono
e nei recinti di terra battuta
si sfoga la rabbia dei ragazzi.

Nel giallo disagio dei prati, a scena muta.

Le dita notturne e dispiaciute dell'omicida puntano
sequenze di spettri che volano con i culi aperti
verso un dolcissimo massacro.

La civetta per certi morti è un fiore.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni