A. PANCOTTI

III - Dolce fiaba


Se voglio l’immagino ancora lo sento

quell’andare tacchettando in Galleria

scandisce la notte infinita.

E il tuo far piano nel silenzio e nello spazio 

arrossendo rallentando

voce piuma urto più soffice.

Seduti in Duomo ai gradini

fumare una sigaretta

scartare una Golia una Goleador.


Guardarsi in tempo beoti

capendo niente tutto

beati. Non si poteva

fare di più.


Da Bisestile di poesia 2016 - EDB Edizioni Milano - Euro 12,00
Per ordinazioni chiedere in libreria oppure a edbedizioni@libero.it