AFFITTI A CANONE CONTROLLATO

Al via la sperimentazione di Regione Lombardia in 85 comuni

La giunta ha approvato nella giornata del 12 dicembre la proposta dell’assessore alle politiche sociali, abitative e disabilità Stefano Bolognini che riguarda gli affitti a canone concordato.
Il provvedimento sarà testato in 85 comuni ad alta densità abitativa e coinvolgerà famiglie con ISEE  massimo di 30.000 Euro e proprietari di uno o più immobili a uso abitativo.
Il contributo comunale coprirà 5 mensilità per ogni anno, fino a un massimo di 2.000 Euro.
A proposito di questa iniziativa Bolognini ha detto: “Con questa misura sperimentale vogliamo favorire la locazione nel mercato abitativo privato, attivando una politica di contenimento dei canoni, offrendo vantaggi economici e fiscali ai proprietari, promuovendo il consolidamento delle Agenzie per l’abitare”.
I Comuni possono presentare domanda fino al 10 febbraio 2020.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni