BREVI DEL 26 APRILE - 2

Tratte dall'edizione del tg3

Brescia
Il vice sindaco di Cigole, il paesino che ha avuto il più alto tasso di contagi e ventidue decessi, ha diffuso un video. Racconta la sua esperienza di guarito dal virus. Lo fa cantando in dialetto e usando le immagini delle strade deserte di Cigole.
I video e la "presenza" su internet sono state il vero collante tra il sindaco e gli abitanti del paese.
Tra le iniziative online c'è anche la testimonianza di un contadino che ha detto: "teniamoci stretta la terra, arriveranno tempi duri".

Bari
Il diffondersi dell'epidemia nelle case di riposo ha avuto, per fortuna, delle eccezioni.
Nel servizio si racconta il caso della residenza di Adelfi. Non ci sono stati casi di coronavirus, né tra i degenti, né tra il personale sanitario. Il direttore della struttura ha dotato tutti di norme igieniche e materiale di protezione sin dagli esordi dell'epidemia. Si è addirittura spinto a negare le visite ai parenti, procurandosi non poche critiche e malumori. I fatti gli hanno dato ragione.


 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni