BREVI DEL 28 MARZO

Notizie trasmesse dal tg3

BERGAMO: siamo arrivati a 8.000 contagi e 195 vittime. In compenso, se possiamo usare questa espressione, ci sono meno accessi in pronto soccorso.

Per l'ospedale nella fiera sono al lavoro: alpini, le persone arrivate dalla Russia ed Emergency.

 

VENETO: la regione registra il 4% dei decessi del nord Italia; c'è un allarme per i decessi nelle case di riposo; Verona è la città più colpita in questo senso con 12 vittime solo nella notte del 27 marzo.

I contagiati sono 20.000.

Il governatore Zaia vuole fare campioni a tappeto.

Intanto nel focolaio di Vò Euganeo si registra, dopo 15 giorni, un nuovo caso.

Per i sanitari è un contagio di ritorno dovuto alla fine del blocco imposto in precedenza.

 

MARCHE: la città di Pesaro-Urbino è la più colpita per contagi e ricoveri; in regione ci sono 3.373 contagi e 336 decessi. I tamponi fatti dall'inizio dell'emergenza sono stati 10.000.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni