BREVI DELLA GIORNATA

GRAN BRETAGNA
Il premier Johnson è positivo al test per il coronavirus.

I numeri parlano di un'esplosione dei contagiati che hanno raggiunto quota 11.000.

2.000 le persone positive in un solo giorno.

Intanto si lavora per trasformare la fiera di Londra in un ospedale da 4.000 posti.

Grande prova di generosità dei tanti che si sono offerti come volontari per assistere gli anziani con la spesa e altre necessità.

 

CAMPANIA

Il presidente della regione De Luca ha già esteso le misure restrittive fino al 14 aprile.

Gesto disgustoso all'ospedale Loreto Mare dove è stato rubato materiale sanitario e perfino i portafogli dei medici.
Le forze dell'ordine sono già sulle tracce dei delinquenti.

Preoccupa la situazione nella casa di riposo annessa al Santuario della Madonna dell'Arco, vicino Napoli.
Ci sono numerosi degenti contagiati.

 

LA RICONVERSIONE

Prosegue la riconversione di tante aziende del territorio.

Oggi si para di una realtà lecchese che prima produceva cosmetici per i grandi marchi.

Oggi produce disinfettanti e li confeziona grazie all'aiuto di un'altra azienda che ha modificato la sua produzione di flaconi.

 

LA MODA E IL VIRUS
Anche il settore dell'apparenza cede al coronavirus. I grandi marchi si impegnano per la collettività.

Qualche esempio:

Armani: dopo le donazioni converte la produzione per realizzare camici per i medici;

Prada: produrrà camici e mascherine;

Gucci; produrrà mascherine e tute protettive;

Calzedonia: produrrà mascherine

I grandi marchi che fanno parte del colosso francese LVMH passeranno dai cosmetici e profumi alla produzione di gel disinfettante.

 


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni