BREVI SU CORONAVIRUS - 13

Le misure in Lombardia

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana, in concerto con il ministero della Salute,  ha deciso la chiusura di tutte le scuole nell’intero territorio regionale.
In tutta la Lombardia, riporta l’Ansa, sono state sospese le funzioni religiose e sono stati chiusi gli oratori. Così le diocesi lombarde hanno recepito l’ordinanza della Regione per l’emergenza coronavirus.
A Sesto San Giovanni è stato disposto la chiusura delle scuole, delle biblioteche e dei centri anziani e l’annullamento delle manifestazioni sportive. Lo ha deciso il sindaco Roberto Di Stefano dopo che un cittadino residente nella città alle porte di Milano è risultato positivo al coronavirus ed è ora ricoverato al San Raffaele.
A Milano è stata rinviata a settembre la fiera Myplant & Garden, il piú importante salone professionale del verde in Italia, in programma dal 26 al 28 febbraio. Lo hanno reso noto gli organizzatori sottolineando che la decisione é motivata dalla “gravitá della situazione attuale” dovuta al coronavirus.
Il teatro alla Scala ha deciso di sospendere “tutte le rappresentazioni a titolo cautelativo in attesa di disposizioni”. La decisione è stata presa prima dell’emanazione ufficiale dell’ordinanza firmata dal presidente Fontana.
A Piacenza è stata decisa la chiusura di discoteche e locali di intrattenimento in tutta la provincia.
In Lombardia è stato attivato un numero verde da chiamare per ottenere informazioni sul coronavirus: 800-894545.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni