CONTINUA LA PERTURBAZIONE

Nuove perturbazioni sulla nostra penisola

Dopo il maltempo causato dal ciclone mediterraneo l'anticiclone delle Azzorre apparirà sul Mediterraneo. Sono dei temporanei aumenti barici che si posizionano tra una perturbazione e l'altra. Un intervallo che durerà lunedì e martedì. Lunedì avremo instabilità su mezza Italia e solo dal pomeriggio si apriranno i primi spazi soleggiati al Centro Nord mentre martedì se al sud andrà meglio, al Centro Nord avremo già le prime avvisaglie di una perturbazione destinata a transitare sulla Penisola nei pr ossidi giorni. Il responsabile sarà un grosso centro di bassa pressione che dall'Inghilterra tenderà a migrare verso la Scandinavia.
L'arrivo vero e proprio della nuova perturbazione è previsto nella giornata di mercoledì, sarà allora infatti che piogge e rovesci anche intensi torneranno ad interessare buona parte delle regioni centrali tirreniche e un po' tutto il Nord mentre il sud resterà ancora in attesa. Mercoledì tornerà anche la NEVE sulle Alpi e sarà abbondante al di sopra dei 1500-1600m, mentre le temperature saliranno leggermente sopra media al Centro Sud. Giovedì la perturbazione sfilerà verso le regioni meridionali portando instabilità anche su quella parte d'Italia e al suo seguito si apriranno le prime schiarite. Venerdì una nuova pausa inter-ciclonica potrebbe tornare a interessarci mentre per il weekend di apertura del mese di dicembre potrebbe esserci in vista una nuova perturbazione e potrebbe arrivare anche un po' di freddo.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni