CORONAVIRUS: "POSSIBILI ALTRE SORPRESE". I RISCHI

La virologa Ilaria Capua ha messo in guardia sulle possibili sorprese legate al coronavirus

Sul ‘Corriere della Sera’, Ilaria Capua, virologa e direttrice del centro ‘One Health’ dell’Università della Florida ha affermato:
“La differenza con i virus del passato, conosciuti o sconosciuti, è la velocità della diffusione e del contagio. Bisogna essere consapevoli che questo è un fenomeno biologico eccezionale. Immaginiamo uno sciame virale che attraversa la popolazione della terra e potrà essere caratterizzato da alcune sorprese che bisognerà gestire e che non siamo in grado di prevedere".
“La cosa che ci conforta è che praticamente tutte le specie animali suscettibili a coronavirus respiratori sono colpiti da forme lievi, spesso delle vie aeree superiori”.
La direttrice del centro ‘One Health’ ha spiegato: “Lo studio comparato mi suggerisce che alcuni ceppi virali potrebbero in futuro causare forme enteriche nei neonati e nei giovani".
E poi: “Non mi sorprenderebbe di certo se il virus fra qualche tempo si mostrasse in grado di infettare animali domestici o selvatici, casi che andranno gestiti”.
La chiosa finale dell’intervento di Ilaria Capua è dedicata alla durata dell’emergenza coronavirus: “Quello che è certo è che questo virus ci terrà compagnia almeno per qualche altro mese".



Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni