DISABILI E TECNOLOGIA

In arrivo un contributo economico dalla Regione

La Regione ha deciso di andare incontro alle famiglie di giovani e adulti con disabilità e con difficoltà di apprendimento.

Il bollettino ufficiale di Regione Lombardia ha infatti reso noto che c'è un'integrazione al precedente bando del 2018 per la disabilità.

Prevede un contributo per l'acquisto di strumenti tecnologici destinati allo studio da remoto, unica scelta percorribile in tempi di coronavirus.

Sono stati quindi modificati i parametri per l'accesso a questo aiuto ed è stata semplificata la presentazione delle domande.
I nuclei familiari che non hanno l’Isee 2020 possono utilizzare l’attestazione dello scorso anno purché abbia valore uguale o inferiore a 30.000 euro.

Se mancano le certificazioni di cui sopra, la domanda può essere presentata comunque.

In questo caso basterà presentare l’attestazione Isee 2020 entro 90 giorni dalla presentazione della domanda.

Saranno ammesse tutte le domande presentate da persone con disabilità che, non avendo potuto frequentare i centri diurni socio-sanitari a causa del Coronavirus, necessitano di tablet o pc, di tecnologie che semplificano e rendono più sicuro l’ambiente in cui si muovono e altri ausili di tipo acustico o medicale.

Il finanziamento coprirà costi compresi fra 300 e 16.000 euro.

A proposito di questa misura Silvia Piani, assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari opportunità, ha commentato: "Le modifiche apportate alla misura vogliono essere un segnale importante di attenzione alle persone più fragili. Persone, come tutti, impossibilitate alla socialità ma per le quali, la mancanza della stessa può apparire ancora più difficile e dolorosa".


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni