EUROVISIONI 2019

Roma, Accademia di Francia

Si è conclusa la XXXIII edizione di Eurovisioni 2019, la due giorni di festival internazionale di cinema e televisione. Presentati i nuovi prodotti di Italia, Francia , Germania e Spagna.
Proprio dalla Francia è arrivata la richiesta più urgente di ripartire da nuove regole in nome di una "sovranità digitale e culturale europea". A preoccupare gli operatori del settore, infatti, sono la presenza e la concorrenza delle piattaforme digitali che sono in maggioranza extra europee e proprio per questo godono di trattamenti fiscali agevolati.

In questo contesto l'UE ha emanato diverse direttive a tutela del patrimonio cine-televisivo ma i singoli stati non hanno ancora provveduto a trasformarle in leggi nazionali coerenti e uniformi.

Questa situazione frammentaria gioca a discapito del prodotto europeo e non permette di fare fronte comune su temi delicati e spesso controversi come la tutela della privacy e il rispetto dei diritti di autore.

adv