“Globi d’artista”

Per un futuro sostenibile, in Piazza Duomo

“WePlanet – 100 globi per un futuro sostenibile” sono queste le prime 50 opere che dal 3 al 5 aprile saranno esposte in piazza Duomo (lato Carminati). L’istallazione costituisce l’anteprima “en plein air” della kermesse ufficiale che si svolgerà dal 27 agosto al 7 novembre 2021 nelle principali vie e piazze del capoluogo lombardo e di altre città. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano, oltre che dalla Regione Lombardia e dal Ministero dell’Ambiente. Lo scopo è quello di sensibilizzare i milanesi sui temi del cambiamento climatico e l'uso delle plastiche inquinanti. L’assessora alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani ha dichiarato in merito: “Grazie a questo progetto d’arte diffusa, ambiente, design e innovazione si fondono contribuendo ad ampliare le azioni avviate dall’Amministrazione a sostegno di un'economia sempre più circolare e sostenibile, oltre a sensibilizzare i milanesi al rispetto del pianeta e delle sue risorse. Come Amministrazione affianchiamo con piacere tutte le iniziative, come questa di WePlanet, che possono supportare una sempre più ampia educazione ambientale per un maggior rispetto del pianeta”.
Sono stati i giovani artisti dell’Accademia delle Belle arti di Brera a creare i globi in plastica riciclata, oltre ad artisti e designer famosi che hanno interpretato tematiche e valori della sostenibilità utilizzando come tela il grande supporto sferico simbolo del nostro pianeta. I 50 globi esposti nell’anteprima di piazza Duomo, tra i cento in via di realizzazione, saranno ciascuno messaggero delle più stringenti e significative tematiche e degli obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dall’Agenda ONU 2030: dall’ambiente urbano alla vita sulla terra e sott’acqua; dalla migrazione dei popoli all’energia pulita e accessibile; dalla fame zero all’economia circolare, passando per la ricerca, la scienza e la salute dell’umanità. Tra i nomi importanti che hanno aderito all’iniziativa  vi sono i designer Giulio Cappellini e Antonio Facco che firmano l’installazione “Milano è bella” dedicata alla città, e Michele De Lucchi, coautore di “Pangea Mondo cucito”, globo ispirato alla teoria della tettonica a placche realizzato in collaborazione con i ragazzi della ONLUS iSemprevivi. Dopo l’iniziativa  i 100 globi saranno battuti ad un'asta benefica organizzata da Sotheby's e il ricavato sarà devoluto a ForestaMi, in particolare all'Associazione Parco Segantini ONLUS, all'Ospedale Niguarda e alla Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca scientifica d'eccellenza contro i tumori, e alla Fondazione Arca ONLUS che opera a sostegno dei poveri per l’assistenza e l’ integrazione. Per maggiori info. www.weplanet.it

Manuelita Lupo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni