I GIOCHI NELLA PUGLIA

Nel 2018 spesi 1,1 miliardi. Effettuati quasi 2mila controlli con multe per 3 milioni

Ammonta a 1,1 miliardi di euro la spesa in giochi e scommesse in Puglia nel 2018. Un dato, si legge nel Libro Blu pubblicato dall’Agenzia Dogane e Monopoli, in leggero aumento rispetto  al 2017, dell’1,9% per la precisione, come riferisce Agipronews. Il settore che ha trainato gli incassi è quello degli apparecchi da intrattenimento, ossia Slot Vlt, che ha totalizzato circa la metà della spesa, 562 milioni (+1,2%). Da Lotterie e Gratta e Vinci sono invece arrivati 167 milioni (+3%), 199 provengono dal Lotto (+2%).
Cresce anche la spesa per il SuperEnalotto, che arriva a 50 milioni di euro (+6,3%) e per le scommesse sportive, con 93 milioni (+3,3%). Stabile l’ippica con 5 milioni, così come il Bingo (17 milioni) e le scommesse virtuali (22 milioni).
Nel corso del 2018, si legge ancora nel Libro Blu, l’Agenzia Dogane e Monopoli ha effettuato 1987 controlli negli esercizi sul territorio pugliese, riscontrando 28 violazioni penali e 182 amministrative, elevando sanzioni per circa 3 milioni di euro. Il settore più controllato è stato quello delle Slot, con 1681 accertamenti e sanzioni per 2,4 milioni. AG/Agirò

 

Marzia Acampora

Agipro Srl

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni