I GIOCHI NELLA PUGLIA

Nel 2018 spesi 1,1 miliardi. Effettuati quasi 2mila controlli con multe per 3 milioni

Ammonta a 1,1 miliardi di euro la spesa in giochi e scommesse in Puglia nel 2018. Un dato, si legge nel Libro Blu pubblicato dall’Agenzia Dogane e Monopoli, in leggero aumento rispetto  al 2017, dell’1,9% per la precisione, come riferisce Agipronews. Il settore che ha trainato gli incassi è quello degli apparecchi da intrattenimento, ossia Slot Vlt, che ha totalizzato circa la metà della spesa, 562 milioni (+1,2%). Da Lotterie e Gratta e Vinci sono invece arrivati 167 milioni (+3%), 199 provengono dal Lotto (+2%).
Cresce anche la spesa per il SuperEnalotto, che arriva a 50 milioni di euro (+6,3%) e per le scommesse sportive, con 93 milioni (+3,3%). Stabile l’ippica con 5 milioni, così come il Bingo (17 milioni) e le scommesse virtuali (22 milioni).
Nel corso del 2018, si legge ancora nel Libro Blu, l’Agenzia Dogane e Monopoli ha effettuato 1987 controlli negli esercizi sul territorio pugliese, riscontrando 28 violazioni penali e 182 amministrative, elevando sanzioni per circa 3 milioni di euro. Il settore più controllato è stato quello delle Slot, con 1681 accertamenti e sanzioni per 2,4 milioni. AG/Agirò

 

Marzia Acampora

Agipro Srl

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni