IL NUOVO DISCORSO DI CONTE

In diretta oggi alle 18:30

Mentre scriviamo, si è appena concluso il nuovo discorso del premier Conte alla nazione.

I punti principali del suo discorso sono stati tre:

1. Rapporto Governo - Parlamento

Da oggi, 24 marzo, in poi ogni volta che il premier prenderà provvedimenti attraverso l'uso del decreto legislativo riferirà ai presidenti di Camera e Senato;

Con cadenza quindicinale Conte riferirà in Parlamento. Questo per dare a tutte le forze politiche, di maggioranza e opposizione l'accesso alle informazioni e il giusto diritto di discutere sui provvedimenti presi.

2.  Rapporti Governo - Regioni

Il Governo concede, di fatto, alle Regioni di prendere ulteriori provvedimenti restrittivi in autonomia. Salvo poi intervenire, su scala nazionale, per estenderli a tutto il territorio.

3. Sanzioni

Le sanzioni, per chi viola le restrizioni in essere, variano da 400 a 3.000 euro.

 

Conte parla poi di una fuga di notizie.

Stamattina, infatti, dal Governo è uscita la bozza del discorso delle 18:30.

È finita su alcuni giornali

Vi si leggeva che le misure restrittive in essere adesso, saranno prorogate fino al 31 luglio.

È falso.

Le misure sono in vigore fino al 03 aprile.

A ridosso di quella data, si deciderà il da farsi.

 

Fin qui la cronaca.


Concedete a chi scrive di manifestare una sensazione che si è spesso ripetuta sin dai primi interventi di Conte.

Purtroppo, avverto una sensazione di caos, del dire e non dire fino in fondo.

Mi domando come sia possibile una fuga di notizie dallo stesso Palazzo che poi se ne fa portavoce per via ufficiale con le dirette di Conte.

E il fatto è già avvenuto più volte

Mistero. Speriamo bene.


La redazione

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni