IN CASO DI VINCITE OLTRE I 6.000 EURO SI PERDE IL REDDITO DI CITTADINANZA

Nel corso dell’esame alla Camera è stato specificato che la perdita dei requisiti per il reddito di cittadinanza si verifica «anche nel caso di acquisizione del possesso di somme o valori superiori» a 6.000 euro, «conseguente a donazione, successione o vincite», fatto salvo quanto previsto dall’articolo 5 del provvedimento, secondo cui «è in ogni caso fatto divieto di utilizzo del beneficio economico per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità». Lo specificano, come riporta Agipronews, i tecnici del Servizio Studi del Senato nel dossier che accompagna il Decretone su reddito di cittadinanza e uqota 100, approdato in Commissione Lavoro a Palazzo Madama per la terza lettura, dopo il via libera della Camera. MSC/Agipro

Chiara Vicario
Agipro s.r.l.