INCIDENTE AL CANTIERE DELLA M4

La vittima è un tecnico di 42 anni morto sul colpo

Il cantiere per la realizzazione della linea 4 della metropolitana, in prossimità di Piazza Tirana è stata teatro di un grave incidente sul lavoro accaduto il 13 gennaio. 
La vittima è un tecnico specializzato, Giuseppe Ielpo di 42 anni, che si trovava al lavoro all'interno di uno scavo a 18 metri di profondità. A un certo punto la parete che aveva sopra ha ceduto e l'uomo è stato colpito da una pioggia di calcinacci. Uno di questi lo ha centrato in pieno petto. 
Quando sono arrivati i soccorsi l'uomo era già in arresto cardiaco. È deceduto poco dopo all'ospedale San Paolo. 
Ielpo indossava tutti i dispositivi di protezione previsti dalle norme di sicurezza e aveva una lunga esperienza di cantiere all'interno di gallerie perchè aveva partecipato a diversi progetti in diverse parti del mondo. I carabinieri hanno avviato un'indagine per ricostruire le dinamiche dell'accaduto. 
Il sindaco Sala ha espresso il cordoglio della città.
Proclamato un giorno di lutto per i lavoratori del cantiere.

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

DIMAGRIRE

di Claudio Dianese
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni