INCIDENTE AL CANTIERE DELLA M4

La vittima è un tecnico di 42 anni morto sul colpo

Il cantiere per la realizzazione della linea 4 della metropolitana, in prossimità di Piazza Tirana è stata teatro di un grave incidente sul lavoro accaduto il 13 gennaio. 
La vittima è un tecnico specializzato, Giuseppe Ielpo di 42 anni, che si trovava al lavoro all'interno di uno scavo a 18 metri di profondità. A un certo punto la parete che aveva sopra ha ceduto e l'uomo è stato colpito da una pioggia di calcinacci. Uno di questi lo ha centrato in pieno petto. 
Quando sono arrivati i soccorsi l'uomo era già in arresto cardiaco. È deceduto poco dopo all'ospedale San Paolo. 
Ielpo indossava tutti i dispositivi di protezione previsti dalle norme di sicurezza e aveva una lunga esperienza di cantiere all'interno di gallerie perchè aveva partecipato a diversi progetti in diverse parti del mondo. I carabinieri hanno avviato un'indagine per ricostruire le dinamiche dell'accaduto. 
Il sindaco Sala ha espresso il cordoglio della città.
Proclamato un giorno di lutto per i lavoratori del cantiere.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni