L'ITALIA SENZA IL PALIO DI SIENA

Il coronavirus inizia ad attaccare le ricorrenze che da anni accompagnano il nostro Paese

La prima vittima è il Palio di Siena. È di ieri, 14 maggio, la notizia della sospensione dei due appuntamenti del 02 e del 16 agosto 2020.
Decisione sofferta ma presa all'unanimità da Sindaco, Magistrato delle contrade e i Priori delle 17 contrade che si disputano la gara.
Chi ha seguito il Palio, dal vivo o nelle dirette televisive, ricorda una Piazza del Campo gremita in ogni centimetro disponibile per seguire una tradizione che dal 1644 appassiona i senesi e richiama turisti e appassionati da tutto il mondo.
Le uniche volte in cui il Palio ha ceduto il passo sono state la morte del Granduca di Toscana Federico II nel 1670, l'epidemia di colera del 1854 e le due Guerre Mondiali.
Ora è stato tutto rimandato al 2021.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni