L'ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LOMBARDIA

Mette la propria attività al servizio dei cittadini

In questo momento di grande complessità sanitaria, che spesso provoca vissuti di insicurezza e paura, comunichiamo che esistono psicologi sul territorio che mettono la propria attività al servizio dei cittadini. L’ottica che promuovono è quella di fronteggiare la crisi in modalità remota, tramite telefono o internet, prestando attenzione alle sue ripercussioni psicologiche. L’Ordine degli Psicologi della Lombardia sta difatti caldeggiando, laddove possibile, lo svolgimento di sedute online o telefoniche a tutti i professionisti. Il fine è permettere alle persone di sentirsi ugualmente accolte da una relazione di aiuto, anche senza presenziare nella stessa stanza, per tutelarsi dai rischi che la prossimità fisica attualmente implica. Può essere l’occasione, sebbene difficile, per imparare a coltivare insieme le nuove frontiere della relazionalità device-mediata, scoprendone i benefici.

L’Ordine degli Psicologi della Lombardia, inoltre, ha notificato l’iniziativa PRONTO PSY - Covid.19 organizzata dall’associazione SIPEM SoS Federazione - Società Italiana Psicologia dell'Emergenza. È un servizio che permette di ricevere supporto psicologico telefonico gratuito; per accedervi bisogna inviare una mail all'indirizzo sipemsoslombardia@gmail.com fornendo il proprio recapito telefonico, e nelle ore successive uno psicologo volontario della Sipem SoS - Lombardia ricontatterà il cittadino per fissare un colloquio.


L’Istituto di Psicosomatica Integrata è un centro clinico che, come tanti, ha scelto di essere presente in modalità online o telefonica, e, oltre al proseguimento dell’attività clinica nelle suddette forme, nelle sue cinque sedi di Milano, Bergamo, Gallarate, Monza e Senago, ha attivato uno Sportello Psicologico d’Emergenza. È un servizio volto a garantire un’accoglienza telefonica in caso di sintomi psicofisici che coinvolgono corpo e mente (ansia, panico, somatizzazioni etc) dettati da vissuti di preoccupazione, fragilità o solitudine, che potrebbero rivelarsi frequenti in queste circostanze di giusta, ma faticosa, deprivazione di socialità e affettuosità. È difatti possibile soffrire anche sul versante somatico, perchè il corpo in questo periodo sente all’improvviso il venire meno del contatto fisico e del movimento, attività che spesso si rivelano dei naturali promotori del benessere. I professionisti coinvolti in questo servizio rispondono al telefono anche sabato, domenica e festivi dalle ore 9:30 alle 19:30 per fissare un appuntamento e ripristinare in primis la possibilità di “stare con” e sintonizzarsi, per poi prendersi cura della sofferenza attraverso tecniche di rilassamento e gestione dello stress. I numeri di telefono a cui rivolgersi per ricercare sostegno sono presenti in calce o sul sito somatologia.it.


Gli incontri online e le nuove buone prassi da mantenere nella vita quotidiana a volte possono risultare difficili da attuare. Nella loro apparente freddezza però ci rendono solidali in quanto ci rivelano quanto siamo profondamente uniti per il bene individuale e collettivo. Lavorare a favore del senso civico e dell’unione, sensibilizzandoci al rispetto di tutti, inclusi i più fragili, e adottando i dispositivi che possono lasciar trasparire una “vicinanza nella distanza” (incontri online o telefonici), può aiutare a farci sentire prossimi, nonostante tutto, in un moto coeso verso un domani migliore. 

Image

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni