LA BATTAGLIA CONTRO LA FAME

Save the Children e l'impegno nel Corno d'Africa

In occasione della giornata mondiale sull'alimentazione che cade il 16 ottobre, Save the Children ha presentato un report sulla situazione nel Corno d'Africa. A causa di una prolungata siccità e della difficoltà nel rigenerare i pascoli, sempre più persone sono costrette a sfollare. Aumenta così il rischio di esporsi alla fame e, come spesso accade, il prezzo più alto lo pagano i bambini.

Le aree di crisi riguardano Kenya, Somalia ed Etiopia. Filippo Ungaro, portavoce di Save the Children ha detto: “L’impatto del cambiamento climatico sulla vita della popolazione etiope, kenyota e somala è ogni anno più forte. Non possiamo aspettarci che i bambini e le famiglie di una regione così colpita dalla povertà possano sostenere l’impatto delle crisi climatiche. Questo è un problema globale, e abbiamo una responsabilità a livello mondiale nel supportare chi è più vulnerabile.”

adv