LA REGIONE CONTRO IL FUMO

Al via la campagna "Spegni la sigaretta, accendi la salute"

É stata presentata il 14 dicembre la nuova campagna contro il fumo promossa da Federfarma con il poatrocinio della Regione Lombardia dal titolo "Spegni la sigaretta, accendi la salute". La campagna verrà diffusa attraverso i social network ma avrà il suo presidio più importante nelle farmacie che, grazie alla presenza sul territorio e alla fiducia che si crea con la clientela sono il primo luogo in cui si cercano consigli per la salute. La campagna cade nel 15mo anniversario della legge Sirchia che impose il divieto di fumo nei locali pubblici e testimonia che il solo divieto non basta più a contrastare il problema. Servono oramai campagne che spiegano bene i danni alla salute e promuovano stili di vita più salutari. A proposito dell'iniziativa Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia ha detto: “Le farmacie hanno un ruolo attivo ed efficace nel campo della prevenzione, e la disassuefazione dal fumo è un tema fondamentale nella prevenzione di molte malattie.Da anni siamo impegnati nella lotta contro il fumo attivo e passivo, e lo abbiamo dimostrato anche in occasione del quindicennale della legge Sirchia con una importante attività di screening sul territorio che ha portato significativi risultati. Questa nuova campagna vuole portare all’attenzione i danni causati dal fumo e dare i giusti consigli su metodi e strumenti per smettere di fumare”.
Ad oggi, secondo gli ultimi dati, fuma un italiano su quattro; la media è di 12 sigarette al giorno anche se molti dichiarano di fumare più di un pacchetto al giorno. In Lombardia i fumatori sono il 24%. Sono invece l'806% coloro che dichiarano di aver tentato di smettere ma senza successo.
Il 12% di chi riesce a smettere lo ha fatto grazie all'uso della sigaretta elettronica.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni