LA REGIONE PER LA TUTELA ALIMENTARE

Al via la sperimentazione per la tracciabilità con tecnologia blockchain

La conferenza stampa che si è tenuta a Lonato del Garda (Brescia) il 10 dicembre presso il Centro Savoldi carni è stata l'occasione per presentare il nuovo sistema di tracciamento degli alimenti creato con la tecnologia blockchain. Si tratta del primo esperimento in questa direzione a livello europeo. Sarà sufficiente inquadrare il codice impresso sulle confezioni usando lo smartphone per conoscere tutte le informazioni sul prodotto e le fasi di lavorazione che ha subito.
In questa prima fase saranno monitorate le carni bovine e il latte fresco di montagna tanto che alla conferenza di presentazione del progetto erano presenti anche i responsabili del Consorzio Lombardo Produttori Carne Bovina e della Latteria Sociale Valtellina.
A proposito dell'iniziativa il vicepresidente della Regione Fabrizio Sala ha detto: “Quella avviata da Regione Lombardia è una sperimentazione in blockchain unica in Italia e in Europa promossa da una pubblica amministrazione. Saremo in grado di certificare l’intera storia dell’alimento, dalla nascita alla macellazione, comprese le evidenze sanitarie. Questo risponde a un’esigenza di trasparenza e maggiore conoscenza espressa dal 71% dei consumatori europei. Siamo riusciti a eliminare il 90% dei passaggi burocratici risparmiando 3500 ore di lavoro amministrativo”.
Questo tipo di monitoraggio permetterà anche di ridurre la carta usata per compilare i numerosi verbali di controllo su animali. Un altro passo in direzione della sostenibilità.
Soddisfatti i produttori coinvolti che vedono nell'iniziativa uno strumento per garantire maggiore tutela al consumatore e trasparenza nella produzione.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni