Le due capitali della cultura 2023

Ufficializzata la candidatura di Bergamo e Brescia

Bergamo e Brescia, due tra le città colpite più duramente dal virus hanno deciso di allearsi in nome della cultura e di candidarsi, insieme, a capitale europea per il 2023.

Emilio Del Bono, sindaco di Brescia ha detto:

"Siamo cugini, al di là della rivalità calcistica ci uniscono tantissime cose. Unendo le forze mettiamo in moto le nostre comunità e nelle prossime settimane partirà un comitato ristretto, coinvolgendo poi i nostri mondi. La candidatura sarà anche il riconoscimento ai tanti esponenti della cultura delle nostre località che non ci sono più".

Ha fatto eco Giorgio Gori, sindaco di Bergamo:

"Abbiamo approvato la proposta di Brescia in mezzo secondo e condividiamo l'idea che la cultura possa diventare la leva della rinascita delle nostre città.[...] La crisi sanitaria è superata, ma vediamo quanti danni ha fatto alle nostre città, soprattutto alla cultura, che si è fermata. Per questo non vogliamo solo candidarci a Capitale italiana della Cultura per il 2023, ma dare alla cultura un primato".


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni