MEDICI SENZA FRONTIERE IN AIUTO DELL'ITALIA

I volontari in quattro ospedali tra Lodi e Codogno

Parte nel lodigiano, epicentro dell’epidemia di Covid-19 in Italia, l’intervento di Medici Senza Frontiere (MSF) in supporto alla taskforce del Governo. Il team è composto da infettivologi, anestesisti, infermieri e logisti.
In collaborazione con le autorità sanitarie locali e il personale ospedaliero, le équipe di MSF sono al lavoro negli ospedali di Lodi, Codogno, Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano.
A proposito di questo gesto di aiuto, la dott.ssa Claudia Lodesani, infettivologa e presidente di MSF  ha detto: “Negli ospedali del lodigiano abbiamo conosciuto medici e infermieri che da settimane lavorano senza sosta in una situazione di totale eccezionalità. Da oggi proviamo a dare il nostro contributo al loro grandissimo lavoro, per aiutare ad assistere i pazienti e fronteggiare insieme l’epidemia”.

Massimo Lombardo, direttore generale dell’ASST di Lodi, si è così espresso: “A Medici Senza Frontiere va il nostro più sentito ringraziamento. L’esperienza nella gestione di crisi in molte aree del mondo, la professionalità e soprattutto il cuore dei medici e di tutto il personale dell’associazione sono risorse preziose in questo momento [...]".


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni