MEDICI SENZA FRONTIERE IN AIUTO DELL'ITALIA

I volontari in quattro ospedali tra Lodi e Codogno

Parte nel lodigiano, epicentro dell’epidemia di Covid-19 in Italia, l’intervento di Medici Senza Frontiere (MSF) in supporto alla taskforce del Governo. Il team è composto da infettivologi, anestesisti, infermieri e logisti.
In collaborazione con le autorità sanitarie locali e il personale ospedaliero, le équipe di MSF sono al lavoro negli ospedali di Lodi, Codogno, Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano.
A proposito di questo gesto di aiuto, la dott.ssa Claudia Lodesani, infettivologa e presidente di MSF  ha detto: “Negli ospedali del lodigiano abbiamo conosciuto medici e infermieri che da settimane lavorano senza sosta in una situazione di totale eccezionalità. Da oggi proviamo a dare il nostro contributo al loro grandissimo lavoro, per aiutare ad assistere i pazienti e fronteggiare insieme l’epidemia”.

Massimo Lombardo, direttore generale dell’ASST di Lodi, si è così espresso: “A Medici Senza Frontiere va il nostro più sentito ringraziamento. L’esperienza nella gestione di crisi in molte aree del mondo, la professionalità e soprattutto il cuore dei medici e di tutto il personale dell’associazione sono risorse preziose in questo momento [...]".


L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni