MILANO CITTA’ COMPETITIVA MA ANCHE CAPITALE DELLA SOLIDARIETA’

Assegnati i premi Virtù Civica-Panettone d’Oro 2020, ventunesima edizione

Sono stati assegnati i premi Virtù Civica-Panettone d’Oro 2020 giunto alla XXI edizione,   riconoscimento ideato a metà degli anni ’90 dal Coordinamento Comitati Milanesi con la collaborazione di Assoedilizia, di Amici di Milano e di altre associazioni per valorizzare l’ impegno civico. Si tratta di un premio destinato a chi abbia manifestato una concreta rispondenza ai principi del vivere civile, mostrando impegno nell’ambito della solidarietà, dell’attenzione al territorio e all'ambiente, nella tutela dei più deboli ed emarginati. Venticinque in totale i premiati,  tre le categorie: 10 cittadini eroi di tutti i giorni, 10 menzioni speciali ad altrettante associazioni che mettono in pratica e aiutano a diffondere un esemplare comportamento civico nel tessuto urbano e 5 attestati di incoraggiamento sia a cittadini che ad associazioni meritevoli. Il premio alla Virtù Civica Panettone d’oro è sostenuto da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), da AMSA-Gruppo A2A e da un cartello di associazioni cittadine (Assoedilizia, Amici di Milano, Associazione SAO, CSV Milano, City Angels e Legambiente).

La semplice ma molto sentita cerimonia ha avuto luogo al Teatro dell’Arte alla Triennale di Milano. E’ stata aperta dai saluti di Lorenza Baroncelli, direttore artistico alla Triennale, da Gabriele Rabaiotti. assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano, da Arianna Censi, vicesindaco della Città Metropolitana di Milano. Dopo l’lilustrazione delle finalità del Premio di Carlo Montalbetti, da sempre anima dell’evento e coordinatore dei lavori, la prolusione di Ferruccio De Bortoli, scrittore e notista del Corriere della Sera del quale è stato direttore.
“Noi giornalisti – ha detto – abbiamo il diritto-dovere di denunciare le cose che non vanno affinchè i decisori possano porvi rimedio. Ma trascuriamo spesso di porre nel giusto rilievo le cose buone che avvengono. Il volontariato che impegna nel Paese sei milioni di cittadini, né la più evidente espressione, tiene assieme il tessuto sociale. Se in altri Paesi è più diffusa la “carità compassionevole” con elargizioni di milioni di dollari, in Italia doniamo agli altri il bene più prezioso, il nostro tempo.  Esempio a tutti è  Milano, città competitiva ma che non lascia indietro nessuno.”

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni