NUOVA ORDINANZA DELLA REGIONE LOMBARDIA

Le nuove disposizioni valide dal 18 al 31 maggio

Dopo la firma, da parte del Governo, del nuovo decreto che autorizza le riaperture di commercio e servizi a livello nazionale, i singoli Governatori hanno potuto rimodulare il provvedimento tenendo conto della situazione sul territorio.

È stato così per la Lombardia. Il governatore Fontana ha firmato una nuova delibera regionale valida dal 18 al 31 maggio.
Nel presentare i provvedimenti Fontana ha detto:
"Manteniamo alta la guardia. Alla fine di questa settimana sperimentale valuteremo con i nostri tecnici i risultati raggiunti insieme. [...] I lombardi sono determinati a non rendere vani i sacrifici che fino a oggi hanno dovuto affrontare. Sono consapevoli che questa sfida per ritornare alla nuova normalità verrà vinta con l’attenzione e il buon senso".

Riassumiamo, di seguito, le principali novità dell'ordinanza:

 

- Riaprono musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste e molte altre attività commerciali;
- Riprendono le funzioni religiose;

- Riprendono le esperienze formative di tirocinio anche in presenza;
- Riprendono le attività di addestramento di cani e cavalli in zone ed aree attrezzate e si riattiva  attiva lo svolgimento dei censimenti e dei piani di controllo della fauna selvatica
Negli allegati alla delibera, sono riportate le regole specifiche per ogni attività.
Il testo integrale della delibera è disponibile cliccando qui

 Le attività economiche e produttive sono consentite a condizione che si rispettino le norme di sicurezza del Ministero della Salute che tutti conoscono e le linee guida dell'Inail.

Questo per assicurare livelli adeguati di protezione e prevenire o ridurre il rischio di contagio.
La misurazione della temperatura dei clienti-utenti è fortemente raccomandata per tutti.
Diventa obbligatoria in caso di accesso ad attività di ristorazione con consumo sul posto.

 Per i datori di lavoro c'è l’obbligo di misurare la temperatura di tutti i dipendenti, di comunicare tempestivamente i casi sospetti all’Ats di riferimento e la raccomandazione di scaricare e utilizzare l’app AllertaLOM compilando il questionario CercaCovid.

 Piscine e palestre, per ora, restano chiusi.

 Per quanto riguarda gli spostamenti, sono ora possibili all'interno della Regione e senza più bisogno dell'autocertificazione.

Restano vietati fino al 02 giugno, gli spostamenti fuori regione per i quali servirà l'autocertificazione con le relative motivazioni (esigenze lavorative, assoluta urgenza, motivi di salute).


redazione 2

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni