PREMIO VIRTU’ CIVICA "PANETTONE D’ORO" AGLI EROI DI TUTTI I GIORNI

Nella foto: Fulvio Scaparro con Achille Colombo Clerici

Sfilano sul palco dell’Auditorium Cariplo di Milano i cento problemi di una città metropolitana che è sì prima in Italia per modernità e benessere, ma che comprende nella sua variegata comunità tanti bisogni palesi e nascosti: cui fan fronte, a fianco delle istituzioni, migliaia di uomini e donne che, nell’anonimato, operano quotidianamente per migliorare la qualità della vita dei soggetti più deboli. Sono gli eroi di tutti i giorni. Il Premio alla Virtù Civica-Panettone d’Oro giunto alla XIX edizione, è nato a metà degli anni ‘90 da una idea di Carlo Montalbetti presidente del Coordinamento Comitati milanesi e direttore di Comieco, cui aderì subito Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia e di Amici di Milano e che ha visto nel tempo aggiungersi altre significative realtà della società civile organizzata: Amsa, Legambiente, City Angels, Ciessevi, Sao.
Il riconoscimento, patrocinato dal Comune di Milano e dai Comuni della Città metropolitana, è destinato a chi, con un comportamento costante nel tempo, abbia manifestato una concreta rispondenza ai principi del vivere civico. Solidarietà, attenzione al territorio e all’ambiente, rispetto reciproco, tutela dei più deboli ed emarginati, rispetto della cultura e della tradizione civica e difesa dei diritti dei cittadini sono alcune delle virtù civiche che hanno reso meritevoli i destinatari del premio.
Come ha ricordato Colombo Clerici “siamo tra i fondatori e presenti in questa manifestazione da 18 anni, perché crediamo nella validità di un riconoscimento pubblico dei valori che oggi qui vengono premiati: valori fondanti della nostra società. Lo ha sottolineato il messaggio della neo senatrice a vita Liliana Segre della quale mi onora l' antica amicizia di famiglia attraverso il marito Alfredo Belli Paci, consocio rotariano, che da tempo ci ha lasciati”.
Tra i premiati, tutti ugualmente meritevoli, da citare le storie di Fulvio Scaparro, psicologo e psicoterapeuta fondatore dell’Associazione Gea-Genitori Ancora, per dar sostegno ai bambini e ai genitori separati e preparare personale specializzato nella mediazione familiare; Alessandra Amato, che porta agli ospiti dei centri di accoglienza conforto morale attraverso musiche e canti; Gianluca ed Elisabetta Saibene che hanno trasformato il profondo dolore della morte del figlio Riccardo in una iniziativa rivolta ai bambini con problemi motori; l’associazione Gorla Domani, che da 30 anni dà vita a una molteplicità di iniziative per favorire la conoscenza del quartiere e del Naviglio della Martesana; Walter Cherubini che da venti anni si dedica alle periferie operando con proficua sinergia con la Consulta Periferie Milano e con il Tavolo Periferie Milano.
Nel corso della premiazione sono stati proiettati 4 brevi spot realizzati dagli studenti della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti – Fondazione Milano, che hanno trattato il problema dell’alcolismo tra i giovani, prima causa di morte – per malattie insorte e per incidenti causati – tra i giovani con meno di 19 anni.
Ecco l’elenco dei premiati, esclusi i già citati.
Panettone d’Oro a:
Giuseppina Antognini – Teresa Aresi – Francesco Basilico – Claudio Campesi – Jonathan Falcone – Giovanna Guiso – Natale Lamanna – Raffaella Lorenzi – Rosanna Luviè – Emilio Marelli – Mohamed Nou Moukett – Lorenzo Resconi – Ferdinando “Ferdy” Scala – Emanuele Scandolara – Luciano Scotuzzi – Bruno Tacchetto.

Menzione Speciale: Amici della Certosa – Associazione Amici della Guastalla – Associazione Avvocato di Strada onlus – Associazione Gruppo di Betania onlus – Astellas Pharma – Casa di Stella onlus – Comitato Amici del Trivulzio onlus – Comitato Area Sud milanese della Croce Rossa Italiana – Comitato Genitori istituto Sorelle Agazzi – Gruppo Ciceroni volontari di Legnano – Gruppo di Ricerca storica Busto Garolfo – Orto sociale di Cesate – Progetto “Io Cittadino” – Recup – Scuola primaria Maria Cristina Luinetti – VISERS-Volontari per iniziative di sviluppo economico e sociale di Milano – Volontari Altha – Volontari di Allegro Moderato – Volontari di Boscoincittà.

Ringrazio anche il direttore di Vivere Milano che, qualche anno fa, ha ricevuto il panettone d'oro.

T.N.

 


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni