SCONTRO GOVERNO - REGIONI

Gli ultimi sviluppi che hanno coinvolto il Ministro Boccia e alcuni governatori del nord

Negli ultimi tempi ci sono state diverse tensioni tra il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia e le Regioni, soprattutto del Nord a trazione leghista.
Oggetto del contendere sono gli approvvigionamenti, soprattutto di mascherine.
A innescare le ultime polemiche è stata una dichiarazione di Boccia convinto che "Nessuna Regione ce l’avrebbe fatta da sola" e anche del fatto che "se non ci fosse lo Stato, non ci sarebbe quasi nulla se non le cose che erano nei depositi, anche abbastanza modesti e piccoli sui territori".
A rincarare la dose ci ha pensato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala secondo il quale la sanità lombarda ha perso "La capacità di tenuta sul territorio del tessuto socio sanitario e ora questo è un limite".
Il governatore del Veneto Luca Zaia ha parlato di "uno scivolone o un’uscita infelice".
Il governatore della Lombardia Attilio Fontana, che era con Boccia a Verona per accogliere un contingente di sanitari albanesi destinati all’ospedale di Brescia, ha liquidato le sue affermazioni come "avventate e inopportune".
Al sindaco di Milano ha risposto così: "lanciare il sasso e togliere la mano non è mai bello. In questo momento, poi, risulta inopportuno e pericoloso perché potrebbe ingenerare tensioni anche sociali di cui nessuno ha bisogno. Per evitare le polemiche, insomma, basta non innescarle ogni mattina".



Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni