UN'ALTRA VITTIMA PER IL FREDDO

Si tratta di un cingalese di 47 anni trovato davanti a un supermercato

Il freddo ha causato un altro decesso tra i senza tetto. Questa volta si tratta di un cingalese di 47 anni, Nishanta Wewalage, che soffriva di problemi epatici. É stato ritrovato di fronte al centro commerciale tra Viale Umbria e Via Colletta. L'uomo soffriva anche di attacchi epilettici.
Dopo un ricovero nel 2017 era stato ospitato per un periodo in via Mambretti, in una struttura dedicata ai bisognosi di cure mediche. Già allora, però, l'aveva abbandonata anzitempo.
Solo l'8 gennaio il Policlinico aveva avanzato la richiesta di un posto letto per lui al centro di via Sammartini ma l'uomo non si era mai presentato per visita medica e altri test.

Nel frattempo il Comune ha fatto sapere che ci sono ancora 100 posti letto a disposizione sui 1800 disponibili e che è attivo il ricovero nel mezzanino della Stazione Centrale.

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

DIMAGRIRE

di Claudio Dianese
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni