Una piazzetta dedicata a Emanuela Loi e Francesca Morvillo

Intitolata a Emanuela Loi e Francesca Morvillo, vittime delle stragi di Capaci e di via D'Amelio, la nuova piazzetta compresa tra le vie Antonio Mosca, Edgardo Moltoni e Arturo Carlo Jemolo


Emanuela Loi (Cagliari, 9 ottobre 1967Palermo, 19 luglio 1992) è stata un'agente di Polizia italiana, morta nella Strage di via D'Amelio (attentato di cosa nostra a Paolo Borsellino).

Fra le prime donne poliziotto adibite in Italia al servizio scorte, fu la prima agente donna della Polizia di Stato a restare uccisa in servizio. Il 5 agosto 1992, con provvedimento postumo, le è stata conferita la Medaglia d'oro al valor civile per la dedizione e il coraggio espressi nel servizio, fino al sacrificio della propria vita.

Francesca Laura Morvillo, coniugata Falcone (Palermo, 14 dicembre 1945Palermo, 23 maggio 1992), è stata un magistrato e accademica italiana, moglie del giudice antimafia Giovanni Falcone e, insieme a lui e tre uomini della scorta, uccisa da Cosa Nostra nella strage di Capaci. È l'unica magistrato donna assassinata in Italia.





Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni