ACCADDE IL 17 AGOSTO

17 agosto 2017 - Attentato di Barcellona del 2017

 

 

L'attentato terroristico di Barcellona ha avuto luogo il 17 agosto 2017, sulla via principale della città, la Rambla, seguito, poco dopo la mezzanotte, da un altro attacco, di minor gravità, nella cittadina di Cambrils.

L'attacco è stato il peggior attentato terroristico in Spagna dagli Attentati di Madrid del 2004 e in particolare in Catalogna dalla Strage dell'Hipercor del 1987.

L'Amaq News Agency, collegata all'ISIS, affermò che quest'ultimo ha rivendicato l'attacco come reazione alla strategia della coalizione anti-ISIS, di cui la Spagna è un membro.

Circa alle ore 16:50 (CEST) del 17 agosto 2017,  Younes Abouyaaqoub, alla guida di un camioncino Fiat Talento bianco, entrò nella zona pedonale de La Rambla, il celebre viale di Barcellona, attraversandola ad alta velocità per circa 550 metri, tra Plaça Catalunya e il Gran Teatre del Liceu, investendo i pedoni al suo passaggio fino a interrompere la corsa di fronte al mosaico di Joan Miró.

Diversi testimoni affermarono che il veicolo zigzagava tra la folla cercando di investire pedoni e ciclisti lungo il cammino.  I numerosi impatti ricevuti dal veicolo causarono lo scoppio dell'airbag e l'avvio del sistema di protezione del guidatore che bloccò il veicolo. Nella confusione, Abouyaaqoub riuscì a dirigersi a piedi verso il distretto universitario, dove accoltellò a morte il conducente di una Ford Focus e fuggì a bordo dell'auto  speronando un posto di blocco della polizia sull'Avinguda Diagonal nel quale un agente rimase ferito.  Il guidatore abbandonò il veicolo dopo essersi fermato poco fuori Barcellona, presso Sant Just Desvern. All'interno dell'auto, la polizia trovò il proprietario del mezzo riverso sul sedile posteriore, ucciso da una coltellata.  Alle 20:20 circa, il governo catalano confermò la morte di 13 persone e che 15 dei feriti risultavano essere gravi, quindi il bilancio sarebbe potuto peggiorare.  Alle 20:29, i Mossos d'Esquadra riferirono che non vi era nessuna presa di ostaggi in un bar turco, come invece era stato precedentemente riferito dai media.

Alle ore 21:30 del 17 agosto, Houssaine Abouyaaqoub, Omar Hichamy, Mohamed Hichamy, Moussa Oukabir e Said Aalla furono ripresi da una telecamera di sicurezza di un negozio di Cambrils, mentre compravano armi da taglio.  Circa alle ore 01:00 del 18 agosto, a Cambrils, la polizia uccise i cinque, di cui quattro erano in azione cercando di travolgere i passanti in una zona pedonale, a bordo di una Audi A3.  Dopo essersi schiantati contro un blocco di polizia, armati di coltelli e machete cercarono di aggredire i passanti e le forze di polizia minacciando di far esplodere le cinture esplosive risultate poi finte. Un solo agente di polizia aprì il fuoco, uccidendo i quattro assalitori che erano a bordo dell'auto; il quinto verrà colpito poco dopo e morirà ore più tardi, a causa delle ferite.[16][17] In tutto, sei civili e un poliziotto rimasero feriti;  una donna morì qualche ora dopo, in seguito alla gravità delle ferite riportate. 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni