MEMORIA DELLE MIE PUTTANE TRISTI, di Gabriel Garcia Marquez

A cura di Uccio Greco

INCIPIT: L'anno dei miei novant'anni decisi di regalarmi una notte d'amore folle con un'adolescente vergine. Mi ricordai di Rosa Cabarcas, la proprietaria di una casa clandestina che era solita avvertire i suoi buoni clienti quando aveva una novità disponibile.


EXPLICIT: Era finalmente la vita reale, col mio cuore in salvo, e condannato a morire di buon umore nell'agonia felice di un giorno qualsiasi dopo i miei cent'anni.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni