NATUROPATIA IN BREVE 108

Cibi ricchi di ferro - (Terza parte)

6) Ceci. Il contenuto di ferro dei ceci è elevato ma le fibre ne ostacolano l’assorbimento. Uno stratagemma consiste nel cuocere i ceci, frullarli per frantumare le fibre e ottenere una morbida crema. Basta aggiungere alcune gocce di succo di limone e abbinarla a ortaggi ricchi di vitamina C per potenziare l'assorbimento del ferro.

7) Lenticchie. Circa 8 mg di ferro per 100 g di prodotto, rendono le lenticchie tra gli alimenti che contengono più ferro. Come per i ceci, anche per le lenticchie vale l’accortezza di consumarle abbinati ad alimenti ricchi di vitamina C così da facilitare l'assorbimento del ferro.

8) Farina di soia. Anche la soia è una buona fonte di ferro. Sotto forma di farina, ne contiene circa 8 mg in 100 g. La soia, inoltre, è tra i legumi più ricchi di proteine; infine è un eccellente alleato per tenere sotto controllo l'aumento del colesterolo.

9) Prezzemolo. Spesso si aggiunge in numerose pietanze senza quasi pensarci, ma il prezzemolo nasconde diversi benefici e principi nutritivi tra cui il buon contenuto di ferro che, insieme all'acido folico, rende il prezzemolo un alimento dalle proprietà antianemiche.

10) Pesche. Nella bella stagione, con l'aumento della sudorazione, è necessario reintegrare l'organismo dei sali minerali persi per evitare la sensazione di affaticamento e spossatezza e beneficiare del loro contenuto in ferro.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni