NATUROPATIA IN BREVE 111

Come rigenerarsi dopo le vacanze estive. (Seconda parte)

Rimedi Naturopatici
Dopo le vacanze è normale sentirsi un po' demotivati, svuotati e tristi. L'atteggiamento mentale è fondamentale. Un atteggiamento insofferente verso il ritorno alla quotidianità è assolutamente controproducente perché aumenta il senso di frustrazione e impedisce al nostro cervello di riabituarsi ai ritmi del lavoro. È necessario accettare le circostanze, le vacanze sono da un pezzo terminate e bisogna tornare al lavoro, aiutarsi a rientrare in gioco con spirito positivo il prima possibile. Non a caso le mie tecniche di pensiero positivo aiutano tutti coloro che hanno bisogno di superare velocemente e facilmente la sindrome da rientro vacanze. Stare molto alla luce e all'aria aperta: non è facile abituarsi alle mura di casa e dell'ufficio, alle luci artificiali e agli squilli di telefono dopo aver trascorso molto tempo fuori casa, in spiaggia o in montagna, fra aperitivi, camminate shopping, relax e concerti. Cercare di uscire il più possibile e trascorrere la pausa pranzo all'aria aperta possono contribuire a un adattamento graduale.

Claudio Dianese Naturopata

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni