NICCOLÒ AMMANITI - BRANCHIE - EINAUDI

INCIPIT - Le salamandre sono capaci di tornare nella loro tana
con una precisione sorprendente. Se le prendi e le porti oltre
una montagna, quelle se ne tornano a casa.
    Io no. Io mi perdo. Soprattutto quando bevo.
    E stanotte fa un freddo cane e piove. Ho girato un sacco,
magari fossi stato una salamandra. Avrei guardato gli astri
e messo il naso all'aria e sarei tornato al negozio. Si,
forse avrei dovuto provarci.
    Ma a Roma le stelle non si vedono. Una cappa
grigio-fosforescenze e i casermoni nascondono il cielo; 
e poi ho il raffreddore.


FINIS - Condivido la mia vasca con un branco di delfini.
La domenica mi esibisco in uno spettacolo per i turisti.
Salto, faccio le capriole, gioco con la palla per qualche
aringa. Non si sta male. Vi assicuro.
     Alle volte mi sembra di essere davanti alla
televisione, quando vedo i bambini, le mamme, i vecchi
che mi guardano da fuori con i loro occhi enormi e distorti,
quando poggianonil naso sul vetro. Allora, incerto e turbato
mi nascondo nella mia tana, tra gli scogli, a riposare.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni