NONOSTANTE TUTTO LA VITA CONTINUA

Un primo maggio trascorso tranquillo. Fa impressione e al tempo stesso rincuora vedere la natura circostante continuare la sua vita rigogliosa, come se nulla fosse successo. Viene da chiedersi come sarebbe per lei l'esistenza senza più la presenza dell'animale uomo, spesso più bestia che uomo. Una presenza che talvolta l'ha migliorata ma spesso sfruttata ignobilmente. Ce la possiamo immaginare, priva di cure o arginamenti vari, più arruffata come le nostre teste private troppo a lungo delle cure del parrucchiere. 
Ieri poche auto in circolazione, come è giusto debba essere e anche per evitare possibili multe davvero salate. Da parte mia mi sono spinto fino a Villadossola, al villaggio Sisma, che da quando ne ho scoperto l'esistenza mi ha colpito al punto tale da volerci spesso fare ritorno e di ambientare un racconto con il mio investigatore Solmi.
In quel luogo da favola nel quale l'esistenza scorre noiosa tutto era chiuso, compresa la graziosa chiesetta dedicata a San Giuseppe Lavoratore. Il tempo di fare due passi e poi rieccomi in auto, sulla via non del tabacco di Caldwell ma su quella che mi riportava a casa. In viaggo, come sempre, la musica a tenermi compagnia, e invitarmi a pensare.
Quando tutto questo sarà finito (quando?), ci ricorderemo ancora la promessa fatta di agire meno ingiustamente nei confronti di cose e persone? 

Antonio Mecca

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni