SAN VINCENZO DE'PAOLI

Il Santo di lunedì 19 luglio

Vincenzo nacque nel 1581 e morì nel 1660. Il suo vero nome era Vincent De Paul. Figlio di contadini Francesi visse l'infanzia a totale contatto con la natura e all'insegna della spensieratezza. La famiglia, cio nonostante, aveva gravi problemi economici. Il padre, con lo scopo di incrementare le "entrate", lo mandò in un collegio di Frati Francescani. Tale esperienza ne forgiò il carattere, la cultura e gli fece scoprire la vocazione religiosa. Dopo aver studiato Teologia a Tolone, nel 1600, venne ordinato Sacerdote. Fondò tre Congregazioni Religiose: Le Dame della Carità, Le Figlie della Carità e La Missione. Fondò, anche, un ospizio per gli anziani. Dedicò la sua vita all'insegnamento del Catechismo e all'assistenza dei malati, degli infermi e dei più poveri. Ebbe rapporti anche con alcuni "potenti" di quel periodo storico: Luigi XIII lo volle al suo capezzale gli ultimi giorni prima di morire, Anna d'Austria, di cui era il confessore personale, lo nominò membro del Consiglio per gli Affari Ecclesiastici. Per la sua attività è considerato il più importante riformatore del principio della Carità. Giuseppe Cottolengo si ispirò a lui quando fondò la 'Piccola Casa della Provvidenza'. Papa Benedetto XIII, nel 1729, lo Beatificò e Papa Clemente XII, nel 1737, lo Proclamò Santo. È il Patrono del Servizio Penitenziario, delle Carceri e del Madagascar.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni